Arianna Malatesti Metodo

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Metodo Malatesti da me ideato, è accessibile a tutte le età. Ho suddivido il mio programma musicale adattandolo alle varie fasi di crescita  dei bambini.

Il metodo Malatesti varia supporti visivi, esercizi e utilizzo della dialettica, ma la struttura di base che viene utilizzata rimane invariata dall’inizio fino agli 8/9 anni. In questo modo non c’è mai un distacco tra una fase e l’altra: è semplicemente un processo che si evolve con l’evolversi dell’età del bambino. La familiarità con il materiale musicale viene instaurata fin da piccoli e questo crea confidenza fiducia e padronanza dell’argomento.

Ti interessa entrare a far perte del nostro gruppo? Visita il sito lezioni di musica e inglese per bambini ad Arezzo e scrivimi ad ariannamalatesti@gmail.com

Il Metodo Malatesti  si basa sul sostegno alla concentrazione, focalizzazione di un concetto, analisi logica, al pensiero di ogni singolo studente. Il metodo Malatesti, utilizza un linguaggio universale e pratico che non ha bisogno di molte parole. Con il Metodo Malatesti, pur mettendo insieme  un gruppo di bambini di diverse lingue e cultura, potete svolgere una eccellente lezione.

Arianna dice:” Per me è molto importante fornire  i mezzi per capire.  Ai  mie studenti non do mai schemi e concetti già stabiliti. Io pongo all ‘ attenzione dei bambini  un argomento e sviluppo quest ultimo attraverso immagini, giochi, insegnando l’arte dell’analisi critica.

Per intendersi, non sono io a consegnargli la scatola con già tutti gli elementi dentro dicendo loro:” Dovete prendere tutto per buono perchè è così.”                                            Metto a disposizione la scatola e ogni volta suggerisco un elemento, discutendo con i miei piccoli studenti, se è giusto, perchè è giusto, come lo possiamo interpretare, come lo possiamo giocare, come ci possiamo divertire con questo elemento musicale.

Sarà lo studente ad inserire l’elemento nella scatola, solo dopo che ne sarà convinto e che avrà capito e ragionato con la sua testa. Una volta che tutti gli elementi saranno nella scatola, lavoreremo per connetterli insieme e costruire un puzzle musicale.

La musica è straordinaria ti permette di fare connessione tra lei e tutto.

Un altra cosa molto efficace è quella di non preparare mai troppo la lezione, ma di avere la capacità intuitiva di capire chi si ha davanti per poter sviluppare al meglio il ragionamento. Perché ogni individuo è unico e al suo modo per arrivare a capire.

È una tecnica che si acquista con la pratica. Il metodo Malatesti unito a libri del metodo sono un valido aiuto per orientarsi in questo innovativo metodo di lavoro

Alcuni punti fermi possono essere:

  1. Non scordare mai di sperimentare giochi ed esercizi , che aiutino ad analizzare lo studente ed entrare in empatia con lui.
  2. Partire dalla teoria ed andare alla pratica e viceversa. Iniziare dal suono e dall’intuizione e poi spiegarlo ,o viceversa. Utilizzare entrambe le cose nella stessa lezione.
  3. Non distaccare mai la spiegazione dall’elemento magico. È una cosa fondamentale per i bimbi. Un  racconto di una storia o  da un immagine che dia una soluzione immediata di ciò che stiamo spiegando è fondamentale.